DODECAPOLI

Un viaggio nel passato.

 

 
Altri tempi
SAN GALGANO
.

Torna ad "Altri tempi"

 

DSCN4040.jpg (38474 byte)
DSCN4049.jpg (51496 byte)

DSCN4079.jpg (43539 byte)

Clicca sulle immagini per ingrandirle

o

SCRIVETE A:

info@dodecapoli.com

-

MAPPA DEL SITO

 

Galgano Guidotti nacque a Chiusdino da nobile famiglia. Come molti nobili del tempo, condusse per anni una vita sregolata, fino a che, disgustato dalle sue stesse nefandezze, si ritirò in um eremo sul colle di Montesiepi, vicino a Monticiano.

Come segno di rinuncia a ogni forma di violenza, prese la sua spada e la conficcò in una roccia.

Questo avveniva nel 1180: Galgano morì il 3 dicembre dell'anno seguente e nel 1183 fu fatto Santo. Nello stesso anno, intorno alla spada nella roccia fu costruita una cappella.

La spada è ancora oggi visibile: nel 1960 un vandalo cercò di estrarla e la spezzò; oggi è protetta da una spessa lastra di plexiglass. Da analisi effettuate dall'Università di Siena, si è riscontrato che il metallo è compatibile con le lavorazioni del XII secolo.

Nellas sottostante piana, percorsa dal fiume Merse, fu iniziata nel 1218 la costruzione di un'imponente abbazia. Ai nostri giorni, benchè completamente priva del tetto, si presenta ancora in buon condizioni.