DODECAPOLI

Un viaggio nel passato.

 

I Liguri
ZIGNAGO
Torna ai Liguri

o

 

Mura10.jpg (116548 byte)

Pianoro4.jpg (79996 byte)

Roccia4.jpg (50594 byte)
Due immagini con i ruderi delle mura e una foto del monte dove si trova il castellaro
-
MAPPA DEL SITO
-
Clicca sulle immagini per ingrandirle

o

SCRIVETE A:

info@dodecapoli.com

-

 

I castellieri, o castellari, sono fortificazioni costruite per scopi difensivi dalle popolazioni liguri, a partire dal XVI secolo a.C. Pi¨ di rado erano anche abitate: di solito costituivano un rifugio in caso di aggressione. Quello che si vede nelle foto si trova nel comune di Zignago, in provincia di La Spezia. Il sito fu frequentato per alcuni secoli, poi fu abbandonato per centinaia di anni, fino ad essere nuovamente occupato nel III secolo a.C., al tempo delle guerre tra Roma e le trib¨ Liguri. Ovviamente non restano grandi tracce delle mura e di altri edifici, ma i ruderi costituiscono comunque una preziosa testimonianza di un lungo periodo del nostro passato. I luoghi incontaminati e la bellezza del paesaggio accrescono l'interesse per questo sito.

Il luogo si raggiunge dall'Autostrada Genova-Livorno, uscendo al casello Brugnato_Borghetto Vara.  Si procede in direzione di Brugnato, si oltrepassa Rocchetta Vara e si gira poi a sinistra, verso Pieve di Zignago. Si oltrepassa il paese(qui la strada Ŕ a tratti assai dissestata, da percorrere con cautela, specie in caso di forti piogge nei giorni precedenti), si affronta una discesa piuttosto ripida al termine della quale bisogna girare a sinistra. Bisogna fare attenzione perchŔ non ci sono indicazioni e la strada stessa Ŕ poco visibile: comunque Ŕ la prima che si incontra al termine della discesa e forma un angolo acuto con la via principale. Questa stradina Ŕ molto ripida, ma non presenta difficoltÓ, a meno che non ci sia gelo o nebbia. Il fondo stradale Ŕ buono, ma Ŕ stretta ed attraversata da animali al pascolo(mucche, pecore...e galline). In pochi minuti si arriva ad un grande casolare, dove sembra che la via termini (in realtÓ prosegue). Il castellare si trova sull'altura che incombe sulla casa. La salita, ovviamente a piedi, Ŕ breve ma ripida, e se Ŕ piovuto la roccia Ŕ scivolosa. Il percorso non Ŕ adatto ai bambini, perchŔ l'ascesa si effettua senza aiutarsi con le mani, ma in alcuni punti una eventuale caduta potrebbe protrarsi per parecchi metri.