DODECAPOLI

Un viaggio nel passato.

 

GLI ETRUSCHI

 
MAPPA DEL SITO
-

SCRIVETE A:

info@dodecapoli.com

Tutte le immagini presenti in questo sito sono assolutamente originali.

 

 

O

I Greci li chiamavano Tyrsenoi o Tyrsanoi (e in seguito Thyrrenoi o Thyrranoi), i Romani Tusci o Etrusci. Secondo quanto riporta Dionisio di Alicarnasso, loro stessi si definivano Rasenna. Innumerevoli teorie sulla loro origine sono state formulate fino dall'antichità, e attribuiscono agli Etruschi provenienza orientale o centroeuropea ed anche autoctona. Studi recenti propongono approcci completamente nuovi alla questione. Certo è che, nel periodo tra il IX ed il I secolo avanti Cristo, si sviluppò in Italia una civiltà che ha lasciato imponenti tracce nella storia, nella cultura e nella leggenda. Quella che segue, è la documentazione di un viaggio lungo le tracce che sono rimaste tangibili sul suolo, e spesso nel sottosuolo. 

Gli Etruschi organizzarono il loro territorio come una federazione di città: le dodici più importanti, che probabilmente non furono sempre le stesse nel corso del tempo, formarono quella che venne definita DODECAPOLI.

Le città della DODECAPOLI, secondo autori antichi (il solito Dionisio, Tito Livio ed altri), riconoscevano come sede comune il santuario di Voltumna, collocato presso Velzna (o Volsinii). Il modello della Dodecapoli sarebbe stato ripreso anche nell'Etruria padana ed in quella campana ma, come spesso accade quando si parla di Etruschi, anche su questo fatto non abbiamo certezze.