Una porta del borgo

Una porta del borgo

Bolano appare per la prima volta in un documento del 963. Il feudo rimase tra i possedimenti vescovili fino al 1280, quando passò nelle mani dei Malaspina, che tuttavia dovettero riconsegnarlo l’anno successivo. Dopo altri passaggi, il borgo confluì nei domini della Serenissima Repubblica di Genova nel 1523. Fonte: I castelli della Liguria, Stringa Editore.