La rocca Ariostesca

La rocca Ariostesca

La Rocca presenta la forma tipica delle costruzioni medioevali con torricelle agli angoli e una torre quadrata al centro che assolveva anche il ruolo di prigione. La struttura primaria risale all’ IX secolo, intorno a questa si svilupperà poi l’ edificio che otterrà maggior impulso durante la dominazione lucchese: prima con Castruccio Castracani degli Antelminelli che costruì anche un ampio tratto delle mura urbane e poi con Paolo Guinigi. Quando poi Castelnuovo divenne capoluogo della provincia Estense, la Rocca assolse la funzione di sede amministrativa del governo ed abitazione dei commissari, subendo modificazioni che, pur lasciando inalterata la struttura primitiva, la resero più adatta ai nuovi usi. Gli eventi bellici arrecarono all’ edificio, come del resto al paese intero, gravi danni; i pesanti restauri del dopoguerra hanno poi apportato varie modifiche alla struttura. Fonte: Comune di Castelnuovo di Garfagnana.