Il castello di Salamarzana

Il castello di Salamarzana

Attorno all’anno Mille i Cadolingi, potente casata di origine longobarda, fece erigere il castello di Salamarzana, primo nucleo dell’insediamento fucecchiese. La dinastia si estinse nel 1113 e il Comune, che si costituì sul finire del ‘200, trovò una classe dirigente tra le famiglie divenute potenti in precedenza. Fucecchio si sottomise a Firenze nel 1330 e godette di un periodo di prosperità, interrotto dalla peste verso la metà del secolo. Perse le funzioni militari, la Rocca Fiorentina, sorta sui resti del più antico castello, divenne di proprietà privata e fu adibita ad usi civili. Nel 1981 il Comune ha riacquistato e restaurato tutto il complesso, che oggi è museo, biblioteca e parco pubblico. Fonte: Comune di Fucecchio.