Mulazzo fu dominio malaspiniano fino al 1796, quando furono soppressi i feudi imperiali. Della cinta muraria della quale era dotato il borgo restano oggi solo poche tracce e le due porte ancora visibili. Vi erano anche due castelli: di uno, bassomedievale, resta il basamento di un mastio, detto “Torre di Dante”, dell’altro, probabilmente risalente al XV, sono identificabili i ruderi posti all’estremit√† occidentale del paese. Fonte: Nicola Gallo, Guida storico-architettonica dei castelli della Lunigiana toscana.