Vista del borgo

Vista del borgo

“Summa Chulugna” viene ricordata nel 983 come dipendente dalla pieve di Loppia, mentre il castello sorse antecedentemente al 1170, anno in cui le truppe lucchesi lo espugnarono e lo distrussero. Fu poi evidentemente ripristinato, in quanto nel 1342 la fortezza passò ai fiorentini. Nel 1586 infine fu venduta a un certo Antonio di Mario Salvi, ponendo così termine alla sua storia militare. Ai nostri giorni restano poche tracce delle mura e qualche avanzo della rocca e di una torre. Fonte: Enrico Romiti, La valle dei castelli.