Uno scorcia delle mura del borgo

Uno scorcia delle mura del borgo

Nel 1361 Staggia fu ceduta dai Franzesi a Firenze. Il castello fu restaurato con l’erezione di mura alte circa 7 metri intorno al borgo, connotandosi come base strategica per eventuali scorrerie contro Siena. La cinta muraria della Rocca si congiunge con la “terra murata” di Staggia, creando un camminamento aereo, ancora oggi in parte percorribile, che permetteva un tempo di attraversare il castello e il borgo, senza mettere piede a terra. Fonte: Comune di Poggibonsi.