La torre del castello

La torre del castello

Nel tardo medioevo Viano era uno dei borghi fortificati più imponenti della Val di Magra. La cortina muraria era rinforzata da sette torri cilindriche, mentre il borgo era dominato dal castello. É incerto il periodo di appartenenza della cinta: alcuni elementi architettonici la farebbero risalire al XV secolo. Fece parte dei domini dei Bianchi d’Erberia e passò poi ai Malaspina. All’inizio del ‘600 si cominciò a costruire un nuovo castello, che probailmente non fu mai finito. Oggi ne resta solo la torre. Poco rimane anche delle altre antiche difese: ad eccezione di una soltanto, rivestita di cemento armato, le torri sono ridotte ai soli basamenti. Fonte: Nicola Gallo, Guida storico-architettonica ecc.