Il nome di questo mansio o statio risale ad epoca preromana. Infatti la Val Pusteria reca tracce di insediamenti umani dell’età del bronzo. Ma è nell’età del ferro che si ha un notevole sviluppo. La frequentazione durerà senza interruzioni fino ai nostri giorni. Il regno norico, del quale faceva parte questo territorio, venne annesso pacificamente all’impero romano. Sebatum assunse allora una notevole importanza strategica e commerciale. Gli abitanti godettero di notevole benessere per tre secoli, poi le prime invasioni barbariche diedero origine a periodi di miseria e decadenza.