Cattedrale di Sant'Agata

Cattedrale di Sant’Agata Vergine e Martire

La parte anteriore della Cattedrale insiste sulle terme Achilliane (IV – V secolo), uno dei tre edifici termali censiti a Catania. La piana e simmetrica facciata, dal paramento in dominanti marmo grigio e calcare, √® a doppio ordine di alzato ed alto attico. Essa presenta al primo ordine, scanditi da colonne poste su alti plinti obliqui, un centrale varco d’accesso architravato e timpanato e due varchi laterali anch’essi architravati, le mostre dei quali, dilatandosi superiormente, inglobano finestre ovali. Al second’ordine, in asse col portale maggiore, un’ampia finestra con assetto di serliana e, oltre il timpano ad omega che corona l’ordine, l’alto attico anch’esso timpanato. Alle estremit√† del transetto si attestano le due antiche cappelle del Crocifisso a sinistra e della Madonna a destra e, a sovrastare la cappella del Crocifisso, il campanile. Fonte: www.chieseitaliane.chiesacattolica.it