La città etrusca era collocata tra l’insediamento moderno e la necropoli della Banditaccia. Oggi restano alcune tracce di edifici e della cinta muraria. Anche dell’abitato di Pyrgi, il porto dell’antica Ceisra, o Caere, come la chiamavano i romani, non resta quasi nulla, ad eccezione dei resti di un importante santuario, che sorge sulla riva del mare e che è praticamente sommerso per gran parte dell’anno.Pyrgi era stata edificata sul mare, a poca distanza dalla città di Ceisra. Importantissime per la ricchezza delle tipologie costruttive le necropoli, in particolare quella detta “della Banditaccia”.