L’abitato originario di Verucchio sorse e prosperò tra il IX e il VI secolo a.C., nell’ambito della cultura villanoviana. Fu sicuramente un centro importante, come é testimoniato dalla ricchezza delle necropli, sorte intorno alla rupe dove si trovava la città. Anche in epoca romana e nel Medioevo mantenne un ruolo strategico notevole, sia dal punto di vista commerciale che militare. Nelle foto: un’abitazione etrusca in via Fausto Coppi, un ossuario biconico e cesti di vimini, databili rispettivamente all’VIII e VII secolo a.C..